La Fabbrica delle ARTI propone ogni anno laboratori di arte - gioco per i bambini delle scuole materne e primarie del territorio comunale ed extra comunale e progetti speciali per gli studenti delle scuole secondarie di primo grado.

I laboratori si svolgono presso gli spazi della Fabbrica e prevedono l'utilizzo di materiali di scarto dell'Emporio.

I laboratori sono così strutturati:

  • accoglienza presso la Fabbrica delle Arti

  • attività grafico-pittorica presso la Galleria dei Sotterranei

  • breve intervallo di 10 - 15 min. (da condividere con le docenti)

  • accesso, finalizzato all'attività installativa, all'Emporio degli Scarti

Conclusa l'attività verranno consegnati ai docenti: attestati di partecipazione per ciascun alunno, bibliografia guidata a tema a cura della Biblioteca G. Santini di Pavullo n/F.

Il laboratorio ha una durata di circa 2 ore e 30 minuti, possono parteciparvi (per motivi di sicurezza) un numero massimo di 25 presenze (inclusi insegnanti / operatori).

Nel periodo estivo sono previste attività all'aria aperta presso il Parco Ducale che prevedono un numero massimo di 45 bambini (insegnanti / operatori inclusi).

E' possibile prenotare due attività laboratoriali nella medesima giornata (un'attività al mattino ed una al pomeriggio), non è possibile svolgere due attività laboratoriali, seppur similari, consecutivamente.

Clicca QUI per avere informazioni!

Clicca QUI per scaricare la brochure con le proposte didattiche dell'anno scolastico 2020 / 2021

LABORATORI ARTE - GIOCO A.A. 2020 / 2021

ARTE - GIOCO sull'isola della Costruttività

L'attività si svolge presso un'isola della costruttività, un'area - gioco appositamente allestita con differenti materiali di scarto, distinti per colori, forme, materia, nella quale il bambino può sperimentare liberamente attraverso un gioco - guidato di costruzione, de-costruzione, assemblaggio e strappo.

A chi è rivolto: Nido, Infanzia

GATTO NERO E GATTA BIANCA

Il laboratorio prevede la lettura del libro "Gatto nero e gatta bianca" di Silvia Borando ed. Minibombo, a seguire laboratorio grafico -pittorico e di assemblaggio di materiali di scarto alla scoperta dei segreti degli "opposti": luce-ombra, negativo-positivo, bianco-nero...

A chi è rivolto: Infanzia, Scuola primaria (classi I)

ROVISTANDO IN CUCINA

Vasi, bicchieri, bottiglie diventano nasi, bocche, orecchie. Si parte delle emozioni e come esse possono modificare rapidamente l'espressione del nostro volto. Linee curve, rette, spezzate, a zig zag, il nostro volto parla di noi e del nostro sentire attraverso le linee di cui si compone. Il laboratorio prevede un'attività grafico-pittorica e l'utilizzo di materiali di scarto.

A chi è rivolto: Infanzia, Scuola primaria (classi I)

CON IL NASO IN SU … l’arte vien mangiando I

La stagionalità della frutta e della verdura una cosa seria! Seguire i ritmi della natura è un'esperienza bellissima. Il laboratorio prevede la realizzazione di un orto verticale; Fili di lana colorata faranno da sostegno a frutta e verdura “antropomorfa”, realizzata con le tecniche del grattage, della decalcomania mediati dal materiali di scarto.

A chi è rivolto: Infanzia, Scuola primaria (classi I – II)

LA MIA NOTTE STELLATA IN COMPAGNIA DI VINCENT

Laboratorio dedicato all’opera suprema dell’artista olandese Vincent Van Gogh, che prevede la realizzazione di una notte stellata con un'attività di action painting Un laboratorio dinamico, nel quale si utilizzeranno al posto dei pennelli oggetti di scarto "inconsueti". Verrà presentata l’opera e la vita dell’artista tramite video e proiezioni in loop.

A chi è rivolto: Infanzia, Scuola primaria (classi I, II)

SCARTI DI FANTASIA … l’arte vien mangiando II

Il laboratorio prevede la creazione di simpatici animaletti che vivono nell’orto attraverso le “impronte” (decalcomanie e grattage) lasciate da frutta e verdura di stagione. E’ previsto l’utilizzo di materiali di scarto per la realizzazione dell’orto: staccionate, recinzioni e attrezzi per la lavorazione della terra.

A chi è rivolto: Scuola primaria (classi I – II – III)

LA MIA CASA E' IL MIO CORPO

Tutto parte dal viso. Mi osservo, osservo gli altri, traduco le emozioni. Dal particolare alla struttura, dal viso al corpo. Corpo statico, corpo in movimento. Vivo lo spazio. Il mio corpo nello spazio è come una composizione di linee, colori, forme e superfici. Il percorso prevede attività grafico – pittoriche di gruppo e l’utilizzo di materiali di scarto.

A chi è rivolto: Scuola primaria (classi II-III)

DA BRUCO A FARFALLA - La magia della trasformazione

Laboratorio dedicato al tema della metamorfosi e della trasformazione. Come un bruco si trasforma in farfalla, un oggetto di scarto si trasforma e può assumere mille forme ... "da cosa nasce cosa" parola di Bruno Munari!. Il laboratorio prevede un’introduzione scientifica ed un’esperienza grafico pittorica con materiali di scarto dedicata al volo delle farfalle e al tema della metamorfosi.

A chi è rivolto: Infanzia, Scuola primaria (classi I, II, III)

COLORI IN MOVIMENTO

Il laboratorio vuole rendere omaggio al Futurismo, movimento italiano d’avanguardia del primo’ 900 che ha avuto come tema dominante “il movimento”. L’esperienza, che permetterà di scoprire le emozioni e sensazioni dell'action painting, prevede una sperimentazione multisensoriale sulla materia attraverso attività grafiche pittoriche dinamiche (dripping, tecnica pittura a soffio).

A chi è rivolto: Scuola dell’Infanzia, Scuola primaria (classi I, II, III)

A TAVOLA CON I GRANDI ARTISTI … l’arte vien mangiando

Il laboratorio prevede la creazione di bizzarre “nature morte” d’autore, ispirate ai grandi artisti della storia dell’arte moderna e contemporanea. Si prevede l’utilizzo di materiali di scarto per la realizzazione di utensili ed arredi. Il laboratorio permette una riflessione sul genere pittorico tra i più amati della storia dell’arte: simbologie e significati nascosti.

A chi è rivolto: Scuola primaria (classi IV - V) e Scuola secondaria di primo grado (classi I)

PAESAGGI: I LUOGHI DELLE EMOZIONI

Laboratorio dedicato alle emozioni che prevede la realizzazione di paesaggi emozionali. Scatole magiche che “cambiano faccia” a seconda dello stato d’animo, cambiano i colori, cambiano le linee, cambia l’atmosfera. Oltre all’utilizzo di tecniche grafico – pittoriche è previsto l’utilizzo di materiali di scarto come medium all'azione pittorica. Il Laboratorio prevede riflessioni sull’origine della percezione visiva (gestalt, illusioni ottiche, optical art).

A chi è rivolto: Scuola primaria (classi III – IV - V)

L’UOMO PUÒ VOLARE … parola di Leonardo

Il Laboratorio rende omaggio a Leonardo da Vinci, agli studi, e alle lunghissime osservazioni sul volo e sull'anatomia degli uccelli, in particolare dei pipistrelli, mammiferi misteriosi e affascinanti. Il laboratorio prevede un’introduzione scientifica sui temi del volo e del suono. Prevede la creazione di origami giganti e l'utilizzo di scarti per la creazione di macchine volanti.

A chi è rivolto: Scuola primaria (classi III, IV, V)

GUERNICA ... l'Arte si racconta

Il Laboratorio rende omaggio a Guernica, opera che Pablo Picasso realizzò nel 1937 il nel 1937, poco dopo il bombardamento della cittadina basca ad opera di un gruppo di volontari dell’aviazione tedesca. Il laboratorio prevede l'analisi dell'opera, delle interpretazioni e simbologie che la caratterizzano. Il laboratorio prevede un'attività grafico - pittorico e la realizzazione di un'installazione con materiali di scarto con tableau vivant.

A chi è rivolto: Scuola primaria (classi IV, V)

FANTASMAGORIE E LANTERNE MAGICHE

Laboratorio dedicato ai misteri e alle suggestioni della lanterna magica (ante litteram del cinematografo) e della variante del teatro “Fantasmagoria”. Si propone ai bambini la lettura "Nel paese dei mostri selvaggi" di M. Sendak, a seguire un laboratorio finalizzato alla realizzazione di un cartone animato ante litteram. Verrà inoltre mostrato il primo cartone animato della storia "Fantasmagorie" del regista e sceneggiatore francese Émile Cohl.

A chi è rivolto: Scuola primaria (classi IV e V) e Scuola secondaria di primo grado (classi I)

LIBRI ILLEGGIBILI raccontano storie. Omaggio a Bruno Munari

Oltre alle storie, oltre alle parole ci sono i libri illeggibili, non-libri, libri-forma o libri fantasia. Imprevisti, fantastici, tutti diversi per dimensione, forma, materia e colore. Il laboratorio prevede l'ideaione, progettazione e la realizzazione di libri illeggibili. Si propone il concetto di "modulo" e l'analisi del materiale di scarto attraverso carte d'identità. Il Lab prevede la proiezione di un documentario con protagonista Bruno Munari.

Lab della durata di 3 incontri di 2 ore e 30 minuti circa

A chi è rivolto: Scuola secondaria di primo grado (classi terze)


PICCOLI MONDI IN UNA SCATOLA. Omaggio a Joseph Cornell

Il laboratorio prevere la progettazione e realizzazione con materiali di scarto di diarama d'arte, scatole magiche ispitate al pensiero di J. Cornell artista statunitense del Novecento (1903-1972), pioniere dell'assemblaggio e del cinema sperimentale. Le sue opere sono scatole in cui assembla in modo poetico, fantasioso e surreale oggetti di vario tipo, figure, elementi naturali, con effetto fortemente evocativo. Per la realizzazione ci si ispirerà a poesie dei «poète maudit» Baudelaire, Verlaine, Mallarmé e Rimbaud.

Lab della durata di 3 incontri di 2 ore e 30 minuti circa

A chi è rivolto: Scuola secondaria di primo grado (classi I, II)





Assessorato alla Cultura del Comune di Pavullo nel FrignanoGallerie Civiche e Fabbrica delle Arti di Palazzo Ducale Via Giardini 3, Pavullo nel Frignanocultura@comune.pavullo-nel-frignano.mo.it - www.comune.pavullo-nel-frignano.mo.it#artepavullo